Short Trek in Paradiso - Guide Trek Alps - Viaggi Natura in Mondo

Short Trek in Paradiso

dalla Val di Rhemes alla Valsavarenche

Due giorni e mezzo nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso, su sentieri non conosciuti e con panorami indimenticabili. Un trekking nelle zone più selvagge di tutte le Alpi.

  • 2 giorni e mezzo

  •  239

  • Escursionistica per esperti

  • min 8 - max 15

  • 14/15/16 Settembre
    o su richiesta
    da metà luglio a fine settembre

Short Trek in Paradiso - dalla Val di Rhemes alla Valsavarenche

Questo magnifico breve trekking vuole portarvi a conoscere il cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso attraversando due delle sue 5 valli principali, la Val di Rhemes e la Valsavarenche.

Gli ambienti che incontreremo sono prettamente di alta quota. Larici ed Abeti saranno i nostri compagni solo ad inizio e fine trekking, per il resto del tempo vivremo sempre sopra i 2000 m. La salita che il primo giorno ci porta al Rifugio Benevolo è molto semplice. Mathieu, gestore del rifugio, ci accoglierà con una buona cenetta, e prima di coricarci ci sarà l’occasione di assaggiare il genepy, tipico liquore delle Alpi.

La giornata successiva ci attende una bella traversata per raggiungere la Valsavarenche, separata dal Col Rosset, un passo posto a 3000 m circa, chiamato così per la tipica colorazione delle sue rocce. Da questo punto la vista è impagabile. Sembra di essere sul tetto del mondo. Di fronte a noi la catena del Gran Paradiso che sovrasta i laghi Rosset. Questi splendidi specchi d’acqua sono un ottima scusa per rinfrescare i nostri piedi e godersi la fresca aria di montagna. In queste zone il Parco da il meglio di se. Prati di Stelle alpine, Stambecchi, Camosci e Marmotte accompagnano il nostro cammino, sorvegliati sempre da vigili Aquile e cieli blu cobalto. Si capisce perché è stato dato il nome di Gran Paradiso per questo Parco. Non è solo grazie alla sua vetta principale ma è l’ambiente incontaminato che lo costituisce ad essere tra i pochi Parchi al Mondo ad essere iscritto alla Green list della IUCN.

La seconda giornata si conclude al Col del Nivolet, dove è posto il Rifugio Chivasso, gestito da sempre da Alessandro, ospitale ed accogliente montanaro che rimarrà di sicuro nelle nostre menti per i suoi racconti e aneddoti sulla montagna. L’ultimo giorno tocca ridiscendere verso valle attraverso gli incredibili Piani del Nivolet. A metà di questo altipiano, sulla destra, si risale un ultima volta in direzione del Colle del Gran Collet. Questo passo è una finestra sul Gran Paradiso, il Ciarforon, la Tresenta, l’Herbetet; è un luogo dove si incontrano solo Stambecchi ma dove la magnificenza della Natura ha dato il meglio di se!
Scesi a Pont non ci resta che berci qualcosa prima di prendere il transfer privato che riporterà al punto di partenza in Val di Rhemes, increduli di aver vissuto dei giorni come questi.

Quota

Numero min/max di persone ammesse: 1/15. Termine iscrizioni 1 mese prima o ad esaurimento posti.

Ritrovo ore 17:00 del primo giorno

• Con gruppi di minimo 8 persone euro 239,00/persona

Cos'è incluso ed escluso nel pacchetto
Che cosa è incluso in questo tour?
  • Guida Ambientale Escursionistica per tutto il viaggio
  • Mezza pensione presso il Rifugio Benevolo e il Rifugio Chivasso
  • 2 pranzi al sacco
  • Transfer privato per il rientro al punto di partenza
Cosa non è incluso.
  • Tutto ciò non menzionato in “La quota comprende”.
  • Attrazioni turistiche e culturali eccedenti quelle riportate alla voce “La quota comprende”.
  • Escursioni con mezzi locali eccedenti quelli riportati alla voce “La quota comprende”.
  • Le mance e tutto ciò che non è specificato alla voce “La quota comprende”.
Dati Tecnici

1° Giorno
Ritrovo ore 17:00 parcheggio del Thumel in fondo alla Val di Rhemes
Salita al Rifugio Benevolo (2293 m)
Dislivello: 400 m
Tempo di salita: 2h circa

2° Giorno
Traversata dal Rifugio Benevolo (2293 m) al Rifugio Chivasso (2607 m) passando dal Col Rosset (2935 m) nel Vallone di Vaudalaz
Dislivello: 900 m circa
Tempo di percorrenza: tutto il giorno

 

3°Giorno
Traversata verso Pont di Valsavarenche (1977 m) passando dal Col del Grand Collet (2829 m)
Dislivello in salita: 500 m circa
Dislivello in discesa: 800 m circa
Tempo di percorrenza: tutto il giorno con arrivo a Pont previsto per le 15 circa. Rientro in navetta a Rhemes Notre Dame

FAQ
  1. Abbigliamento

    Necessari scarponcini da trekking, o scarpe robuste che tengano l’acqua, maglione o pile, giacca a vento antipioggia, cappello, zaino, borraccia, thermos, occhiali da sole e crema protettiva per il sole. Si consiglia vivamente macchina fotografica e binocolo e frontale. Se possibile portarsi un sacco-lenzuolo.

  2. Clima

    Elevato sbalzo termico tra le prime ore e le ore centrali del giorno. Le precipitazioni non sono frequenti, anche se è meglio ricordare che il tempo in montagna può avere bruschi cambiamenti.